Denominazione commerciale: Saturn

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 21.06.2019)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione: Numero federale di omologazione:
Erbicida
Syngenta Agro AG
W-6151-1
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Metribuzin
70 %
WG granulare idrodispersibile
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
G Asparagi
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.65 kg/ha
Termine d'attesa: 7 Giorni
Applicazione: Dopo aver fatto gli arginelli e prima del periodo del taglio.
1, 2, 3
G Asparagi
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.65 kg/ha
Applicazione: Prima dell'emergenza dal terreno dei turioni. Dopo il periodo del taglio.
1, 2, 3
G Asparagi [Giovani piantagioni]
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.65 kg/ha
Applicazione: Prima dell'emergenza dal terreno dei turioni. 7 - 10 giorni dopo la piantagione.
1, 2, 3
G Carote
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.3 kg/ha
Applicazione: In post-emergenza, stadi 12-16 (BBCH). In pre-emergenza, immediatamente dopo la semina.
3, 4
G Pomodori
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.4 kg/ha
Applicazione: 7 - 10 giorni dopo la piantagione.
3
F Frumento autunnale
Orzo autunnale
Segale autunnale
Triticale autunnale
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.2 kg/ha
Applicazione: Primavera, in post-emergenza (BBCH 13 - 29).
3, 5, 6
F Patate
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.6 kg/ha
Applicazione: In pre-emergenza.
2, 3, 7
F Patate da tavola e da foraggio
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 0.5 kg/ha
Applicazione: In post-emergenza precoce.
3, 7, 8, 9, 10


Restrizioni e osservazioni:
  1. Al massimo 1 trattamento per anno e particella.
  2. SPe 3: Per proteggere organismi acquatici dagli effetti di un dilavamento rispettare una zona tampone non trattata con copertura vegetale a una distanza di almeno 6 metri dalle acque superficiali. Le eccezioni sono contemplate nelle istruzioni dell'UFAG.
  3. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione. Applicazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi. I dispositivi di protezione individuale possono essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione tecnici (p.es. cabina del trattore chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione analoga o superiore.
  4. Trattamento frazionato (la dose indicata corrisponde al quantitativo totale autorizzato per coltura; In pre-emergenza, immediatamente dopo la semina: 0.15 kg/ha; In post-emergenza (BBCH 12-16): 0.15 kg/ha.
  5. Nella segale autunnale trattamento fino allo stadio BBCH 25.
  6. Utilizzabile unicamente in una miscela estemporanea secondo le indicazioni del titolare dell'autorizzazione
  7. È possibile effettuare un trattamento frazionato. Complessivamente il dosaggio in pre-emergenza e in post-emergenza non può superare 540 g di Metribuzin/ha per coltura.
  8. Altre colture seguenti: il termine di attesa è di 16 settimane.
  9. Non utilizzare su patate primaticce.
  10. Tener presente la sensibilità delle varietà conformemente alle indicazioni del titolare dell'autorizzazione.


Caratterizzazione di pericolo:
  • EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.
  • H302 Nocivo se ingerito.
  • H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.
  • H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.
  •   Tenere fuori dalla portata dei bambini.


Simboli e indicazioni di pericolo:
Identificatore chiave GHS07 GHS09
Simbolo Identificatore chiave - Attenzione pericolo Identificatore chiave - Pericoloso per l'ambiente acquatico
Indicazione di pericolo Attenzione pericolo Pericoloso per l'ambiente acquatico


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.