Denominazione commerciale:Difcor 250(Importazione parallela)

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato:05.08.2022)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione all'estero: Numero federale di omologazione:
Fungicida
Globachem NV
I-6056
Foglio illustrativo n.: Paese di provenienza: Numero d'omologazione estero:
7700 Italia 012489
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Difenoconazolo
23.6 %250 g/l
ECconcentrato emulsionato
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
B Fragola
Oidio della fragola
Concentrazione:0.05 %
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
1, 2, 3, 4
B Josta
Ribes nero
Ribes rosso
Uva spina
Oidio delle varietà di ribes
Concentrazione:0.05 %
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Prima della fioritura o dopo il raccolto
2, 4, 5, 6
B Lampone
Ruggine del lampone
Concentrazione:0.05 %
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Soltanto prima della fine della fioritura e dopo il raccolto.
2, 4, 5, 7
O Albicocco
Pesco/pesco noce
Oidio dell'albicocca
Oidio della pesca
Concentrazione:0.02 %
Dose:0.32l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dopo la fioritura.
2, 5, 8, 9, 10
O Ciliegio
Cilindrosporiosi del ciliegio
Concentrazione:0.02 %
Dose:0.32l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dal germogliamento.
2, 5, 8, 10, 11
O Frutta a granelli
Monilia dei rami e dei fiori
Oidio della mela/pera
Ruggine del pero
Ticchiolatura della frutta a granelli
Concentrazione:0.015 %
Dose:0.24l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dal germogliamento al più tardi entro fine luglio.
2, 5, 8, 9, 10, 12
O Frutta a nocciolo
Monilia dei frutti
Monilia dei rami e dei fiori
Concentrazione:0.02 %
Dose:0.32l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dall'inizio della fioritura.
2, 5, 8, 10, 11
O Frutta a nocciolo
Vaiolatura della frutta a nocciolo
Concentrazione:0.02 %
Dose:0.32l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dal germogliamento.
2, 5, 8, 10, 11
O Pesco/pesco noce
Bolla del pesco
Concentrazione:0.03 %
Dose:0.48l/ha
Applicazione:Fino alla fioritura. Dal germogliamento.
2, 5, 8, 10
O Pesco/pesco noce
Bolla del pesco
Concentrazione:0.02 %
Dose:0.32l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dall'inizio della fioritura.
2, 5, 8, 10
O Prugno/Susino
Ruggine del susino
Concentrazione:0.02 %
Dose:0.32l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Dopo la fioritura.
2, 5, 8, 10, 11
W Vite
Marciume nero
Oidio della vite
Rossore parassitario
Concentrazione:0.0125 %
Dose:0.2l/ha
Applicazione:Al più tardi entro metà agosto.
2, 13, 14, 15, 16, 18
W Vite
Marciume nero
Oidio della vite
Rossore parassitario
Concentrazione:0.0125 %
Dose:0.2l/ha
Applicazione:Al più tardi entro metà agosto.
2, 13, 15, 17, 18
G Aglio
Cipolle
Scalogni
Alternariosi (Alternaria porri)
Cladosporiosi degli ortaggi a bulbo
Ruggine del porro
Ruggine delle Agliacee (Puccinia allii)
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:2Settimane
2, 3, 4
G Asparagi
Bruciatura delle foglie dell'asparago
Ruggine dell'asparago
Dose:0.5l/ha
Applicazione:In estate.
2, 3, 4
G Barbabietola
Cercosporiosi e ramulariosi
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:2Settimane
2, 3, 4
G Carote
Altenariosi delle carote
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:2Settimane
2, 3, 4
G Cetrioli
Cancro gommoso[Cancro gommoso (Didymella bryoniae)]
Concentrazione:0.05 %
Termine d'attesa:3Giorni
2, 4, 19
G Erba cipollina
Cladosporiosi degli ortaggi a bulbo
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:2Settimane
Applicazione:Entro 1 settimana dal taglio.
2, 3, 4
G Indivia
Insalate cappuccio
Marciume della lattuga
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
2, 3, 4
G Pomodori
Alternariosi delle solanacee
Oidio delle solanceae
Septoriosi del pomodoro/della melanzana
Concentrazione:0.05 %
Termine d'attesa:3Giorni
2, 4, 19
G Porro
Alternariosi (Alternaria porri)
Cladosporiosi degli ortaggi a bulbo
Ruggine del porro
Ruggine delle Agliacee (Puccinia allii)
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
2, 3, 4
G Prezzemolo
Alternaria spp.
Necrosi fogliare del prezzemolo
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Entro 1 settimana dal taglio.
2, 3, 4
G Sedano
Septoriosi del sedano
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:2Settimane
2, 3, 4
G Specie di cavoli
Maculature fogliari
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:2Settimane
2, 3, 4
G Valerianella
Oidio delle crocifere
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Prima o immediatamente dopo la piantagione, al più tardi allo stadio di 4 foglie.
2, 3, 4
F Barbabietole da foraggio e da zucchero
Cercosporiosi e ramulariosi
Dose:0.5l/ha
2, 20
F Colza
Marciume da phoma delle crocifere
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Stadi 20-27 (BBCH).
2, 21
F Frumento
Oidio dei cereali
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Stadi 32-61 (BBCH).
2, 21
F Frumento
Ruggine bruna
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Stadi 32-61 (BBCH).
2, 21
F Frumento
Ruggine gialla
Dose:0.5l/ha
Applicazione:Stadi 32-61 (BBCH).
2, 21, 22
F Patate
Alternariosi delle solanacee
Dose:0.5l/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:A prtire dall'inizio dell'attacco.
2, 10, 19, 23


Restrizioni e osservazioni:
  1. La dose indicata si riferisce allo stadio "piena fioritura fino all'inizio dell'arrossamento dei frutticini", 4 piante/m², trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. La dose va adattata allo stadio della coltura da trattare in base alle Istruzioni del Servizio di omologazione.
  2. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare occhiali di protezione o una visiera.
  3. SPe 3: Per proteggere gli organismi acquatici è necessario ridurre il rischio di dilavamento di 2 punti come contemplato nelle istruzioni del Servizio di omologazione.
  4. SPe 1 - Per proteggere gli organismi del suolo applicare al massimo 3 trattamenti all`anno per particella con un prodotti contenenti Difenoconazolo.
  5. SPe 3: per proteggere gli organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 20 m dalle acque superficiali. Tale distanza può essere ridotta attuando le misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni del Servizio di omologazione.
  6. La dose indicata si riferisce allo stadio "allegagione (50 - 90% delle infiorescenze hanno frutti visibili)", trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. La dose va adattata allo stadio della coltura da trattare in base alle Istruzioni del Servizio di omologazione.
  7. Per i lamponi estivi la dose indicata si riferisce allo stadio "inizio fioritura fino a 50% dei fiori aperti", trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. Per i lamponi autunnali la dose si riferisce ad una siepe di 150 - 170 cm d'altezza, trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. La dose va adattata allo stadio della coltura da trattare in base alle Istruzioni del Servizio di omologazione.
  8. La dose indicata si riferisce a un volume di alberi di 10'000 m³/ha. La dose va adattata al volume di alberi in base alle Istruzioni del Servizio di omologazione.
  9. Solo in combinazione con Captan (80 % WG), conc. 0.1%.
  10. SPa 1: Per evitare l'insorgenza di resistenza al massimo 4 trattamenti per particella e anno con prodotti del gruppo di principi attivi FRAC G1 (inibitori della sintesi degli steroli; ISS).
  11. Soltanto in combinazione con 0.1% di Captan (80% WG) o con 0.05% Dithianon (75% WP).
  12. Trattamento contro la muffa durante la fioritura.
  13. Contro il rossore parassitario in combinazione con Folpet (80% WP), conc. 0.1%.
  14. SPe 3: Per proteggere gli organismi acquatici rispettare una distanza minima pari a 60 m rispetto alle acque di superficie.
  15. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 71-81 (J-M, dopo la fioritura), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 1600 l/ha (base per il calcolo), oppure a un volume fogliare di 4'500 m³/ha. La dose va adattata al volume fogliare in base alle Istruzioni del Servizio di omologazione.
  16. Applicazione per via aerea.
  17. SPe 3: per proteggere gli organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 6 m dalle acque superficiali. Tale distanza può essere ridotta attuando le misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni del Servizio di omologazione.
  18. SPa 1: Per evitare l'insorgenza di resistenza al massimo 3 trattamenti per particella e anno con prodotti del gruppo di principi attivi FRAC G1 (inibitori della sintesi degli steroli; ISS).
  19. SPe 3: Per proteggere gli organismi acquatici è necessario ridurre il rischio di dilavamento di 1 punto come contemplato nelle istruzioni del Servizio di omologazione.
  20. Di regola solamente 1 trattamento a inizio infestazione.
  21. Al massimo 1 trattamento per anno e particella.
  22. Trattamento a inizio infestazione.
  23. Termine di attesa di 1 settimana per le patate primaticce.


Caratterizzazione di pericolo:
Si applicano la classificazione e la caratterizzazione dell’etichetta originale estera..

Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:
  • SP 1Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.
  • SPo 5In caso di utilizzazione in un ambiente chiuso (p.es. serra), arieggiare [a lungo / per ... durata da specificare / fino all'essiccazione dello spray] gli ambienti trattati prima di potervi accedere nuovamente.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.