Denominazione commerciale:Bion 50 WG(Importazione parallela)

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato:04.08.2021)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione all'estero: Numero federale di omologazione:
Stimolatore della difesa immunitaria naturale
Syngenta Crop Protection S.P.A.
I-5964
Foglio illustrativo n.: Paese di provenienza: Numero d'omologazione estero:
6345 Italia 11062
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Acibenzolar-S-metile
50 %
WGgranulare idrodispersibile
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
O Frutta a granelli
Azione parziale:
Fuoco batterico
Dose:20g/ha
Applicazione:Prima della fioritura. Intervallo di 7 - 14 giorni tra le irrorazioni.
1, 2, 3, 4, 5
O Frutta a granelli
Azione parziale:
Fuoco batterico
Dose:40g/ha
Applicazione:Intervallo di 7 - 14 giorni tra le irrorazioni. Durante la fioritura.
1, 2, 3, 4, 6
O Frutta a granelli
Azione parziale:
Fuoco batterico
Dose:20g/ha
Termine d'attesa:3Settimane
Applicazione:Intervallo di 7 - 14 giorni tra le irrorazioni. Dopo la fioritura (BBCH 57-79).
1, 2, 3, 4, 7
G Baby-Leaf (Chenopodiaceae)
Peronospora dello spinacio
Ticchiolatura dello spinacio
Concentrazione:0.002 -0.006 %
Dose:20 -60g/ha
Termine d'attesa:1Settimane
2, 8, 9
G Insalate cappuccio
Peronospora della lattuga
Concentrazione:0.006 %
Dose:60g/ha
Termine d'attesa:1Settimane
2, 8, 9
G Ravanello
Peronospora delle crucifere
Azione parziale:
Ruggine bianca
Dose:30 -60g/ha
Termine d'attesa:1Settimane
2, 9, 10
G Spinaci
Peronospora dello spinacio
Ticchiolatura dello spinacio
Concentrazione:0.002 -0.006 %
Dose:20 -60g/ha
Termine d'attesa:1Settimane
2, 8, 9
F Frumento
Oidio dei cereali
Dose:60g/ha
Applicazione:Stadi 25-29 (BBCH).
9, 10, 11, 12


Restrizioni e osservazioni:
  1. La dose indicata si riferisce a un volume di alberi di 10'000 m³/ha. La dose va adattata al volume di alberi in base alle Istruzioni dell'UFAG.
  2. Lavori successivi in colture trattate: indossare guanti + indumenti protettivi (almeno camicia a maniche lunghe e pantaloni lunghi).
  3. Per proteggere terze persone rispettare una zona tampone non trattata di 6 m dalle superfici abitate e dagli impianti pubblici. Tale distanza può essere ridotta attuando le misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni dell'UFAG.
  4. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi + una maschera di protezione per le vie respiratorie (P3) + occhiali di protezione. Applicazione della poltiglia: Indossare indumenti protettivi. I dispositivi di protezione individuale possono essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione tecnici (p.es. cabina del trattore chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione analoga o superiore.
  5. Al massimo 3 trattamenti per particella e per anno prima della fioritura.
  6. Al massimo 2 trattamenti per particella e per anno durante la fioritura.
  7. Al massimo 2 trattamenti per particella e per anno dopo la fioritura.
  8. Al massimo 4 trattamenti per coltura.
  9. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi + una maschera di protezione per le vie respiratorie (P3) + occhiali di protezione.
  10. Al massimo un 1 trattamento per coltura.
  11. Lavori successivi in colture trattate: indossare indumenti protettivi (almeno camicia a maniche lunghe e pantaloni lunghi).
  12. Per proteggere terze persone rispettare una zona tampone non trattata di 3 m dalle superfici abitate e dagli impianti pubblici. Tale distanza può essere ridotta attuando le misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni dell'UFAG.


Caratterizzazione di pericolo:
Si applicano la classificazione e la caratterizzazione dell’etichetta originale estera..

Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:
  • SP 1Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.