Denominazione commerciale: Realchemie 2,4-D (Importazione parallela)

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 09.04.2019)

Autorizzazione revocata: Termine per la svendita: 31.05.2018, Termine per l'utilizzo: 31.10.2020

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione all'estero: Numero federale di omologazione:
Erbicida
Realchemie Nederland B.V.
D-5862
Foglio illustrativo n.: Paese di provenienza: Numero d'omologazione estero:
7818 Germania GP 024066-00/001
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: 2,4-D
50 % 600 g/l
[Amminosale]
SL concentrato solubile in acqua
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
O Frutta a granelli
Frutta a nocciolo
Dicotiledoni (malerbe)
Dose: 1.25 - 1.5 l/ha
F Frumento
Orzo
Segale
Spelta
Triticale
Dicotiledoni (malerbe)
Dose: 1.5 - 2 l/ha
F Mais
Dicotiledoni (malerbe)
Dose: 1 - 1.25 l/ha
1, 2
F Prati e pascoli
Senecioni tossici (Senecio spp.)
Concentrazione: 0.3 - 0.4 %
Applicazione: Trattamento pianta per pianta.
3
F Prati e pascoli
Veratro comune
Concentrazione: 0.3 - 0.4 %
Applicazione: Trattamento pianta per pianta.
3
N Scarpate e strisce verdi lungo le vie di comunicazione (conformemente ORRPChim)
Senecioni tossici (Senecio spp.)
Concentrazione: 0.3 - 0.4 %
Applicazione: Trattamento pianta per pianta.
4


Restrizioni e osservazioni:
  1. Rendere attenti sui possibili rischi e danni causati sul mais.
  2. Su imballaggi e in raccomandazioni occorre indicare le varietà di mais particolarmente sensibili.
  3. Pascolo o sfalcio (foraggio fresco o conservato) al più presto 3 settimane dopo il trattamento. Eccezione: per gli animali non in lattazione il termine di attesa è di 2 settimane.
  4. Conformemente all'ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim, allegato 2.5), soltanto trattamenti pianta per pianta su piante problematiche su scarpate e strisce verdi lungo le strade e i binari ferroviari, sempre che non possono essere combattute con altre misure.


Caratterizzazione di pericolo:
Si applicano la classificazione e la caratterizzazione dell’etichetta originale estera..

Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.