Denominazione commerciale: Realchemie Pyridat (Importazione parallela)

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 13.08.2019)

Autorizzazione revocata: Termine per la svendita: 31.05.2019, Termine per l'utilizzo: 31.05.2020

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione all'estero: Numero federale di omologazione:
Erbicida
Realchemie Nederland B.V.
D-5078
Foglio illustrativo n.: Paese di provenienza: Numero d'omologazione estero:
6491 Germania PI 033231-00/003
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Piridato
45 %
WP polvere bagnabile
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
G Asparagi
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 2 kg/ha
Applicazione: Dopo il periodo del taglio.
1, 2, 3, 4
G Cavoli a testa
Cavolo rapa
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 2 kg/ha
Termine d'attesa: 4 Settimane
Applicazione: In post-emergenza.
2, 4, 5, 6
G Cipolle
Porro
Scalogni
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 2 kg/ha
Termine d'attesa: 4 Settimane
Applicazione: In post-emergenza dallo stadio BBCH 13.
2, 4, 5
F Colza
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 2 kg/ha
Applicazione: In primavera.
2, 4
F Mais
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 1.5 - 2 kg/ha
Applicazione: Stadi 12 (BBCH).
2, 4
F Miscela trifoglio-graminacee (prati artificiali)
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 1 - 2 kg/ha
Applicazione: In autunno dopo la l'emergenza fino a metà ottobre.
2, 4, 7
F Tabacco
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Dose: 1 kg/ha
Applicazione: 2-4 settimane dopo la piantagione.
2, 3, 4, 5


Restrizioni e osservazioni:
  1. Trattamento sotto il fogliame della coltura.
  2. Impiegare esclusivamente con un serbatoio per la poltiglia con miscelatore in funzione.
  3. Autorizzato come uso minore secondo l'art. 35 OPF (minor use).
  4. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + una maschera di protezione per le vie respiratore (P2).
  5. Non mecolare con adiuvanti o con concimi fogliari.
  6. Trattamento dopo che le colture si sono ben radicate (3-4 settimane dopo il trapianto).
  7. Pascolo o sfalcio (foraggio fresco o conservato) al più presto 3 settimane dopo il trattamento. Eccezione: per gli animali non in lattazione il termine di attesa è di 2 settimane.


Caratterizzazione di pericolo:
Si applicano la classificazione e la caratterizzazione dell’etichetta originale estera..

Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.