Denominazione commerciale:Beni

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato:16.12.2022)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione: Numero federale di omologazione:
Erbicida
Sharda Swiss Sàrl
W-7509
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Bentazone
87 %
SGgranulare solubile in acqua
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
G Digitale lanata
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
Applicazione:In post-emergenza. L'anno della semina.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
G Fagioli con baccello
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:0.5 -0.8kg/ha
Applicazione:In post-emergenza.
4, 5, 6, 7, 8
G Iperico
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:0.5 -0.8kg/ha
Applicazione:Dal 2° anno.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 9
G Iperico
Melissa
Menta
Valeriana
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
Applicazione:Dopo la radicazione della coltura. Durante l'anno di piantagione.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
G Melissa
Menta
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
Applicazione:Dal 2° anno.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 10, 11
G Piselli senza baccello
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
4, 5, 6, 7, 8
F Cereali
Dicotiledoni annuali (malerbe)[in particolare Matricaria, Galium, Stellaria]
Dose:1.1kg/ha
4, 5, 6, 7, 12
F Erba medica
Miscela trifoglio-graminacee (prati artificiali)
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
Termine d'attesa:3Settimane
4, 5, 6, 7, 8, 13
F Lino
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
3, 4, 5, 6, 7
F Mais
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:0.5 -0.7kg/ha
Applicazione:Malerbe: allo stadio di 2 - 4 - 6 foglie (altezza del granoturco: 10 - 20 cm).
4, 5, 6, 7
F Patate
Caglio asprello
Dose:0.5 -1.1kg/ha
Applicazione:In post-emergenza precoce.
4, 5, 6, 7, 14
F Pisello proteico
Soia
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
4, 5, 6, 7, 8
F Riso seminato su terreno asciutto
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Dose:1.1kg/ha
3, 4, 5, 6, 7


Restrizioni e osservazioni:
  1. Al massimo 1 trattamento per coltura e anno.
  2. Il prodotto può provocare danni alla coltura. Rispettare le misure di prevenzione fissate dal titolare dell'autorizzazione.
  3. Autorizzato come uso minore secondo l'art. 35 OPF (minor use).
  4. SPe 3: per proteggere le piante non bersaglio dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 3 m dai biotopi in virtù degli art. 18a e 18b LNP. Tale distanza può essere ridotta attuando le misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni del Servizio di omologazione.
  5. Per proteggere terze persone rispettare una zona tampone non trattata di 3 m dalle superfici abitate e dagli impianti pubblici. Tale distanza può essere ridotta attuando le misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni del Servizio di omologazione.
  6. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi + occhiali di protezione o una visiera. Applicazione della poltiglia: Indossare occhiali di protezione o una visiera. I dispositivi di protezione individuale possono essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione tecnici (p.es. cabina del trattore chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione analoga o superiore.
  7. Spe 1 - Per proteggere le acque sotterranee, non applicare piú di 0.96 kg per ettaro del principio attivo Bentazone sulla stessa particella durante un periodo di 2 anni.
  8. È preferibile effettuare un trattamento frazionato con dose bassa (quella indicata corrisponde al quantitativo totale autorizzato).
  9. In primavera dopo la levata, quando la pianta raggiunge un'altezza di 5 - 10 cm.
  10. În primavera dopo la levata, quando la pianta raggiunge un'altezza di 5 - 15 cm.
  11. Anche quale trattamento frazionato: 2 x 0.55 kg/ha ad un intervallo di 8 - 14 giorni.
  12. Nel caso dei cereali invernali, l'applicazione non può avvenire prima del 1° aprile.
  13. Termine di attesa di 2 settimane per il foraggiamento di bovini o di animali in asciutta.
  14. Le patate, in particolare quelle da semina, possono subire ingiallimenti temporanei.


Caratterizzazione di pericolo:
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.
  • EUH208Contiene [denominazione della sostanza sensibilizzante]. Può provocare una reazione allergica.
  • EUH401Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.
  • H302Nocivo se ingerito.
  • H319Provoca grave irritazione oculare.
  • H412Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
  • SP 1Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.
  • SPe 2Onde proteggere le acque sotterranee evitare i trattamenti nelle zone di protezione delle acque sotterranee (S2 e Sh) e nelle regioni carsiche.


Avvertenza:
  • Attenzione

Simboli e indicazioni di pericolo:
Identificatore chiave GHS07
Simbolo Identificatore chiave -Attenzione pericolo
Indicazione di pericolo Attenzione pericolo


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.