Denominazione commerciale: THIOVIT

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 16.05.2020)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione: Numero federale di omologazione:
Acaricida
Fungicida
Syngenta Agro AG
W-7367
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Zolfo
80 %
WG granulare idrodispersibile
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
B Fragola
Oidio della fragola
Concentrazione: 0.2 - 0.4 %
Dose: 2 - 4 kg/ha
1, 2, 3
B Lampone
Eriofidi gallicoli
Concentrazione: 1 %
Dose: 10 kg/ha
Applicazione: Al germogliamento.
3, 4, 6
B Lampone
Eriofidi gallicoli
Concentrazione: 1 %
Dose: 10 kg/ha
Applicazione: Dopo il raccolto (BBCH 91).
3, 4, 5
B Mora
Eriofidi gallicoli
Concentrazione: 1 %
Dose: 10 kg/ha
Applicazione: Dopo il germogliamento (lunghezza dei germogli: 10 -15 cm).
3, 7, 8
B Mora
Eriofidi gallicoli
Concentrazione: 2 %
Dose: 20 kg/ha
Applicazione: Irrorazione al germogliamento.
3, 8
O Ciliegio
Pesco/pesco noce
Prugno/Susino
Vaiolatura della frutta a nocciolo
Effetto secondario:
Eriofidi rugginosi
Concentrazione: 0.3 - 0.5 %
Dose: 4.8 - 8 kg/ha
Applicazione: Dopo la fioritura.
3, 9
O Ciliegio
Pesco/pesco noce
Prugno/Susino
Vaiolatura della frutta a nocciolo
Effetto secondario:
Eriofidi rugginosi
Concentrazione: 0.75 %
Dose: 12 kg/ha
Applicazione: Prima della fioritura.
3, 9
O Frutta a granelli
Oidio della mela/pera
Azione parziale:
Ticchiolatura della frutta a granelli
Effetto secondario:
Eriofidi rugginosi
Concentrazione: 0.3 - 0.5 %
Dose: 4.8 - 8 kg/ha
Applicazione: Dopo la fioritura.
3, 9, 10
O Frutta a granelli
Oidio della mela/pera
Azione parziale:
Ticchiolatura della frutta a granelli
Effetto secondario:
Eriofidi rugginosi
Concentrazione: 0.5 - 0.75 %
Dose: 8 - 12 kg/ha
Applicazione: Prima della fioritura.
3, 9
O Frutta a granelli
Oidio della mela/pera
Azione parziale:
Ticchiolatura della frutta a granelli
Effetto secondario:
Eriofidi rugginosi
Concentrazione: 0.75 %
Dose: 12 kg/ha
Applicazione: Al germogliamento.
3, 9
O Pero / Nashi
Eriofidi gallicoli
Concentrazione: 2 %
Dose: 32 kg/ha
Applicazione: Dopo il raccolto.
3, 9
O Pesco/pesco noce
Oidio della pesca
Ticchiolatura del pesco
Concentrazione: 0.3 - 0.5 %
Dose: 4.8 - 8 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
Applicazione: Dopo la fioritura.
3, 9
O Prugno/Susino
Ruggine del susino
Concentrazione: 0.3 - 0.5 %
Dose: 4.8 - 8 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
Applicazione: Dal germogliamento.
3, 9, 11, 12
W Vite
Acariosi della vite
Eriofide della vite
Escoriosi della vite
Concentrazione: 2 %
Dose: 16 kg/ha
Applicazione: Irrorazione al germogliamento.
3, 13
W Vite
Oidio della vite
Concentrazione: 0.1 - 0.4 %
Dose: 1.6 - 6.4 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
Applicazione: Trattamenti prima e dopo la fioritura al più tardi entro metà agosto.
3, 11, 14, 15
G Cucurbitacee
Oidio delle Cucurbitacee
Concentrazione: 0.1 - 0.2 %
Dose: 1 - 2 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Giorni
3
G Erbette da cucina
Oidio (diverse specie) su erbette da cucina
Dose: 2 kg/ha
Termine d'attesa: 14 Giorni
3, 16, 17
G Pomodori
Oidio delle solanceae
Concentrazione: 0.1 - 0.2 %
Termine d'attesa: 3 Giorni
3
F Luppolo
Oidio del luppolo
Concentrazione: 0.25 %
Termine d'attesa: 1 Settimane
Applicazione: A titolo preventivo da 1 m di altezza.
3, 18
Z Alberi e arbusti (al di fuori della foresta)
Colture da fiore e piante verdi
Rose
Oidio (diverse specie) su piante ornamentali
Concentrazione: 0.1 - 0.2 %
3
Z Lauro ceraso
Vaiolatura della frutta a nocciolo
Concentrazione: 0.1 - 0.2 %
3


Restrizioni e osservazioni:
  1. Nessun trattamento tra la fioritura e fino alle fine del raccolto.
  2. La dose indicata si riferisce allo stadio "piena fioritura fino all'inizio dell'arrossamento dei frutticini", 4 piante/m², trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. La dose va adattata allo stadio della coltura da trattare in base alle Istruzioni dell'UFAG.
  3. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione.
  4. Per i lamponi estivi la dose indicata si riferisce allo stadio "inizio fioritura fino a 50% dei fiori aperti", trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. Per i lamponi autunnali la dose si riferisce ad una siepe di 150 - 170 cm d'altezza, trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. La dose va adattata allo stadio della coltura da trattare in base alle Istruzioni dell'UFAG.
  5. Autunno: Al massimo 1 trattamento per particella.
  6. Primavera: Al massimo 1 trattamento per particella.
  7. Secondo trattamento; nel caso di un forte attacco.
  8. Per le more la dose indicata si riferisce allo stadio "inizio fioritura fino a 50% dei fiori aperti", trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1000 l/ha. La dose va adattata allo stadio della coltura da trattare in base alle Istruzioni dell'UFAG.
  9. La dose indicata si riferisce a un volume di alberi di 10'000 m³/ha. La dose va adattata al volume di alberi in base alle Istruzioni dell'UFAG.
  10. Trattamenti dopo la fioritura unicamente su varietà che tollerano lo zolfo.
  11. Dose più elevata in caso di forte attacco.
  12. Al massimo 5 trattamentI per anno e particella.
  13. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 15-51 (F), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 800 l/ha (base per il calcolo).
  14. Anche per applicazione per via aerea.
  15. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 71-81 (J-M, dopo la fioritura), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 1600 l/ha (base per il calcolo), oppure a un volume fogliare di 4'500 m³/ha. La dose va adattata al volume fogliare in base alle Istruzioni dell'UFAG.
  16. Al massimo 3 trattamenti per anno o coltura.
  17. Autorizzato come uso minore secondo l'art. 35 OPF (minor use).
  18. Al massimo 15 trattamenti a intervalli di circa 7 giorni per particella e per anno.


Caratterizzazione di pericolo:
  • Autorizzato per l'utilizzazione non professionale.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.
  • EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.