Denominazione commerciale: Verita

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 17.01.2020)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione: Numero federale di omologazione:
Fungicida
Bayer (Schweiz) AG
W-6351
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Fosetil
Principio attivo: Fenamidone
62.2 % [Pari a 66.7 % di fosetil alluminio]
4.4 %
WG granulare idrodispersibile
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
W Vite
Peronospora della vite
Azione parziale:
Marciume grigio (Botrytis cinerea)
Effetto secondario:
Rossore parassitario
Concentrazione: 0.18 %
Dose: 2.9 kg/ha
Applicazione: Trattamenti prima e dopo la fioritura al più tardi entro metà agosto.
1, 2, 3, 4, 5
G Cetrioli
Peronospora delle Cucurbitacee
Dose: 2.5 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Giorni
G Insalate (Asteracee)
Peronospora della lattuga
Dose: 2.5 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
6
G Meloni
Zucche (buccia non commestibile)
Peronospora delle Cucurbitacee
Dose: 2.5 kg/ha
Termine d'attesa: 7 Giorni
6
G Pomodori
Phytophthora spp.
Dose: 2.5 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Giorni
7
G Rucola
Peronospora delle crucifere
Dose: 2.5 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
6
G Zucchine
Peronospora delle Cucurbitacee
Dose: 2.5 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Giorni
6
F Tabacco
Peronospora del tabacco
Dose: 2.5 kg/ha
3, 6


Restrizioni e osservazioni:
  1. Anche per 1 applicazione per via aerea per anno.
  2. Solo in combinazione con 0.1% di Folpet 80%.
  3. SPe 3: per proteggere organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 20 m dalle acque superficiali. Tale distanza può essere ridotta attuando misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni dell'UFAG.
  4. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 71-81 (J-M, dopo la fioritura), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 1600 l/ha (base per il calcolo), oppure a un volume fogliare di 4'500 m³/ha.
  5. Al massimo 3 trattamenti per anno e particella.
  6. Al massimo 3 trattamenti per coltura.
  7. Spe 3: Per proteggere gli organismi acquatici si deve rispettare una distanza minima pari a 20 m senza trettamento rispetto alle acque di superficie. Questa distanza puó venire ridotta adottando le misure tecniche di riduzione della deriva riportate nelle istruzioni dell'UFAG. In caso di impiego in serra non si applicano le condizioni in materia di distanza.


Caratterizzazione di pericolo:
  • Per evitare rischi per l'uomo e per l'ambiente seguire le istruzioni per l'uso.
  • R 36 Irritante per gli occhi.
  • R 50/53 Altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico.
  • S 02 Conservare fuori della portata dei bambini.
  • S 35 Non disfarsi del prodotto e del recipiente se non con le dovute precauzioni.
  • S 46 In caso d'ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l'etichetta.
  • S 57 Usare contenitori adeguati per evitare l'inquinamento ambientale.
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


Simboli e indicazioni di pericolo:
Identificatore chiave N Xi
Simbolo Identificatore chiave - Pericoloso per l'ambiente Identificatore chiave - Irritante
Indicazione di pericolo Pericoloso per l'ambiente Irritante


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.