Denominazione commerciale: Deserpan Quattro

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 02.11.2019)

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione: Numero federale di omologazione:
Erbicida
Syngenta Agro AG
W-6131-1
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Glifosato
28.3 % 360 g/l
[Pari a 31.1% di Glifosato - ammonio (396 g/l)]
SL concentrato solubile in acqua
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
B Mora
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
B Mora
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
O Frutta a granelli
Frutta a nocciolo
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
O Frutta a granelli
Frutta a nocciolo
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
W Vite in produzione
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 4, 5, 6
W Vite in produzione
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 4, 5, 6
G Maggese
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 5, 6
G Maggese
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 5, 6
F Maggese
Semine a lattiera
Semine dopo la fresatura
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 5, 6
F Maggese
Semine a lattiera
Semine dopo la fresatura
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 5, 6
F Prati e pascoli
Dicotiledoni (malerbe)
Monocotiledoni (malerbe)
Concentrazione: 0.5 - 1.5 %
1, 2, 3, 5, 7
F Prati e pascoli
Dicotiledoni (malerbe)
Monocotiledoni (malerbe)
Concentrazione: 5 - 10 %
Applicazione: Lotta pianta per pianta mediante vaporizzatore e barra a corda umettante.
1, 2, 3, 5, 7
F Prati e pascoli
Dicotiledoni (malerbe)
Monocotiledoni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
Applicazione: Trattamento su tutta la superficie prima della risemina.
1, 2, 3, 5, 6
Z Arbusti
Boschetti (al di fuori del bosco)
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
Z Arbusti
Boschetti (al di fuori del bosco)
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
Z Piante [annuale e biennale]
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 5, 6
Z Piante [annuale e biennale]
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 5, 6
S Vivai forestali
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Gramigna
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 2 - 3 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
S Vivai forestali
Dicotiledoni pluriennali (malerbe)
Monocotiledoni perenni (malerbe)
Dose: 4 - 10 l/ha
1, 2, 3, 4, 5
Ö Superficie coltiva aperta
Convolvulaceae
Gramigna
Romice comune
Stoppione
Concentrazione: 5 - 10 %
Applicazione: Con vaporizzatori manuali (senza vaporizzatore a zaino).
1, 2, 5, 8
Ö Superficie inerbita
Romice comune
Stoppione
Concentrazione: 5 - 10 %
Applicazione: Con vaporizzatori manuali (senza vaporizzatore a zaino).
1, 2, 5, 7, 8


Restrizioni e osservazioni:
  1. L'utente deve essere accuratamente informato sui rischi di danni. Occorre indicare le possibilità di prevenzione.
  2. Non devono esserci precipitazioni durante almeno 6 ore dopo il trattamento.
  3. Per il trattamento di focolai di malerbe/pianta per pianta, la concentrazione della poltiglia per irrorazione è indicata in funzione delle specie di malerbe.
  4. Trattamento al più tardi entro fine agosto. Non possono essere trattate le parti vegetali verdi e le vigne con sistemi di potatura corta (gobelet, cordoni permanenti, eccetera).
  5. È necessario indossare guanti di protezione durante la preparazione della poltiglia.
  6. Trattamento al più tardi fino a 2 settimane prima della semina o della piantagione.
  7. Pascolo o sfalcio (foraggio fresco o conservato) al più presto 3 settimane dopo il trattamento. Eccezione: per gli animali non in lattazione il termine di attesa è di 2 settimane.
  8. Per il trattamento pianta per pianta secondo l'ordinanza sui pagamenti diretti (OPD).


Caratterizzazione di pericolo:
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.
  • EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.
  • H411 Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


Simboli e indicazioni di pericolo:
Identificatore chiave GHS09
Simbolo Identificatore chiave - Pericoloso per l'ambiente acquatico
Indicazione di pericolo Pericoloso per l'ambiente acquatico


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.