Denominazione commerciale: Alce

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 21.06.2019)

Autorizzazione revocata: Termine per la svendita: 31.12.2019, Termine per l'utilizzo: 31.12.2020

Categoria di prodotti: Titolare dell'autorizzazione: Numero federale di omologazione:
Erbicida
Stähler Suisse SA
W-5409
Principio: Tenore: Codice di formulazione:
Principio attivo: Terbutilazina
Principio attivo: Diuron
Principio attivo: Glifosato
20.2 % 238 g/l
18.1 % 213 g/l
12.7 % 150 g/l
[Pari a 17.1% di Glifosato - isopropile sale di ammonio (200 g/l)]
SC sospensione concentrata
Applicazioni
A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
O Frutta a granelli
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 6 l/ha
Applicazione: In post-emergenza precoce.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11
W Vite
Dicotiledoni annuali (malerbe)
Monocotiledoni annuali (malerbe).
Dose: 6 l/ha
Applicazione: In post-emergenza precoce.
1, 2, 3, 4, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12


Restrizioni e osservazioni:
  1. L'utente deve essere accuratamente informato sui rischi di danni. Occorre indicare le possibilità di prevenzione.
  2. Non devono esserci precipitazioni durante almeno 6 ore dopo il trattamento.
  3. La dose si riferisce alla superficie effettiva da trattare.
  4. Al massimo 1 trattamento al più tardi entro fine giugno.
  5. Dal 2° anno di coltura.
  6. SPe 3: per proteggere organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 20 m dalle acque superficiali. Tale distanza può essere ridotta attuando misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni dell'UFAG.
  7. Lavori successivi in colture trattate: indossare guanti + indumenti protettivi fino a 48 ore dall'applicazione del prodotto.
  8. Durante la preparazione della poltiglia è necessario indossare guanti di protezione, indumenti protettivi e occhiali di protezione ermetici o una visiera. Applicazione solo con trattori dotati di cabina chiusa con filtro per l'aria.
  9. Soltanto come trattamento sotto le file.
  10. SPe 1 - Per proteggere le acque sotterranee non applicare questo o altri prodotti contenenti Terbutilazina più di 1 volta ogni 3 anni sulla stessa particella .
  11. SPe 3: Per proteggere gli organismi acquatici è necessario ridurre il rischio di dilavamento di 3 punti come contemplato nelle istruzioni dell'UFAG.
  12. Dal 4° anno di coltura.


Caratterizzazione di pericolo:
  • EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.
  • H302 Nocivo se ingerito.
  • H318 Provoca gravi lesioni oculari.
  • H351 Sospettato di provocare il cancro.
  • H373 Può provocare danni agli organi in caso di esposizione prolungata o ripetuta.
  • H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.
  • SPe 2 Onde proteggere le acque sotterranee evitare i trattamenti nelle zone di protezione delle acque sotterranee (S2) e nelle regioni carsiche.
  •   Tenere fuori dalla portata dei bambini.


Avvertenza:
  • Pericolo

Simboli e indicazioni di pericolo:
Identificatore chiave GHS05 GHS07 GHS08 GHS09
Simbolo Identificatore chiave - Corrosivo Identificatore chiave - Attenzione pericolo Identificatore chiave - Pericoloso per la salute Identificatore chiave - Pericoloso per l'ambiente acquatico
Indicazione di pericolo Corrosivo Attenzione pericolo Pericoloso per la salute Pericoloso per l'ambiente acquatico


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.